La necessità di far fronte ad alcune spese impreviste collegate alla vita quotidiana può rappresentare un impegno economico non indifferente per molte famiglie che possono trovarsi a dover fare i conti con la possibilità di richiedere un prestito personale. Come fare però se allo stesso tempo si ha in attivo un finanziamento casa? Scopriamo insieme cosa prevede la richiesta di un prestito con mutuo in corso e quando si può fare.

In linea di massima è importante sapere che se si dispone di un reddito tale da sostenere una doppia rata non dovrebbe esserci alcun problema nel vedersi accettata la richiesta fatta, anche se l’istituto procederà comunque con tutte le verifiche del caso per comprovare la solidità finanziaria del potenziale cliente. 

Tra le varie opzioni possibili per chi ha bisogno di una liquidità aggiuntiva c’è la cessione del quinto, che rappresenta uno dei prodotti di credito preferiti dagli italiani grazie alla sua comoda gestione. Questa soluzione inoltre rappresenta un’ottima garanzia sul fronte della restituzione del credito in quanto la rata mensile viene trattenuta direttamente dalla busta paga del richiedente e, inoltre, sarà commisurata rispetto alle entrate, non arrivando mai a superare un quinto di queste. Altra alternativa perseguibile può riguardare sostituzione del mutuo, che consente anche di ottenere anche una somma extra. Si tratta idealmente della soluzione migliore in questi casi, ma bisogna considerare che di norma la sostituzione implica l’estinzione totale del mutuo originario. In ultima battuta chi intende ottenere un credito aggiuntivo può anche considerare un prestito tra privati, soluzione sempre più accreditata anche nel nostro paese e che nel corso degli ultimi anni sta collezionando molte preferenze.