Secondo i vari studi e osservatori di settore sono sempre di più le famiglie italiane che scelgono di fare ricorso a una liquidità extra per portare a termine piccoli o gradi progetti e realizzare così i propri desideri. Ma quali sono i prestiti più richiesti nel nostro paese?

Numerose sono le motivazioni che possono spingere a valutare la possibilità di richiedere un finanziamento.

Ad esempio per acquistare un’auto o una moto, ristrutturare casa, ammodernare il look dell’arredamento, ma anche concedersi un viaggio per staccare la spina dalla quotidianità.

Stando a quanto reso noto da alcune recenti stime almeno un terzo dei nostri connazionali ha in attivo un prestiti personali, con una media di rata mensile pagata pari a 360 euro. Ragionando su base geografica è la Toscana a guadagnarsi il primato per numero di finanziamenti richiesti, con il 39,7% dei cittadini a dover fare i conti con il pagamento delle rate. Dal lato opposto di questa curiosa classifica troviamo il Trentino Alto Adige, seguito da Molise e Basilicata, dove i residenti sembrano avere meno bisogno di somme extra.

Per ciò che riguarda le motivazioni, in prima linea troviamo il desiderio di acquistare un veicolo, un’auto nuova o usata, nonostante il parco auto circolante in Italia si dimostri ancora uno dei più vecchi di tutta Europa. In seconda battuta tra le ragioni che spingono i nostri connazionali a richiedere un prestito personale ci sono progetti collegati alla propria abitazione e, in particolare, ad opere di ristrutturazione o acquisto di nuovi elementi di arredo, capaci di rendere le mura domestiche più accoglienti e confortevoli. Consistenti anche le domande presentate per regalarsi viaggi e vacanze, per un totale di 98 milioni di euro e una media di richiesta di 4.140 euro, da restituire in linea di massima nell’arco di 39 mesi e una rata di circa 115 euro.