Con la pubblicazione dei modelli di adesione, si apre la definizione agevolata 2018 che si applica ai carichi affidati all’agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.

La cosiddetta “rottamazione-ter” delle cartelle,. prevista dal Dl 119/2018, consente il pagamento del solo importo residuo delle somme dovute, senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora, mentre le multe stradali potranno essere estinte in forma agevolata senza corrispondere gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge. L’importo dovuto per la definizione agevolata potrà essere pagato in un’unica rata oppure dilazionato fino a un massimo di 5 anni in 10 rate consecutive con prima scadenza 31 luglio 2019. Sul portale www.agenziaentrateriscossione.gov.it, e agli sportelli dell’Agenzia, sono disponibili i due modelli per aderire alla definizione agevolata 201. Le richieste dovranno essere presentate Entro il 30 aprile 2019 direttamente agli sportelli della Riscossione o trasmesse alla casella pec della direzione regionale competente