Alcune cose da sapere sul funzionamento delle segnalazioni in CRIF.

Quando i finanziamenti presentano dei ritardi nel pagamento, compresi quelli regolarizzati in un secondo momento, la cancellazione del ritardo viene effettuata automaticamente da CRIF nei termini di legge, senza che sia necessario inoltrare alcuna richiesta. Nessuno può garantire la cancellazione dei dati negativi prima del decorso di tali termini, in quanto i tempi di conservazione sono stabiliti dalla normativa (per i tempi di conservazione vedi https://www.crif.it/consumatori/il-sistema-di-informazioni-creditizie/cancellazione-dati/)

E’, invece, possibile ottenere direttamente da CRIF la cancellazione dei finanziamenti che presentano ritardi di pagamento se si ritiene che i dati non siano corretti/aggiornati o se si è stati vittime di una frode creditizia. In tal caso, richiedere la cancellazione è un diritto ed è gratuito.

Allo stesso modo, è possibile richiedere la cancellazione dei finanziamenti con rimborso regolare, dai quali cioè si risulti essere un buon pagatore. Anche in tal caso la richiesta è gratuita.