Pur essendo già alle prese con il rimborso di un prestito personale può accadere di avere la necessità di un nuovo finanziamento per risolvere un imprevisto o per un progetto che non può attendere, e questo ovviamente vale anche se il prestito già in essere è rimborsato tramite cessione del quinto, ma si possono richiedere altri prestiti con cessione del quinto in corso?

Ottenere prestiti personali costa meno da un anno a questa parte. Il valore del Taeg è sceso infatti di oltre mezzo punto da aprile 2018 a oggi.

Speciale Imprenditoria al Femminile, intervista della Provincia Pavese a CM Soluzioni Finanziarie: "Soluzioni finanziarie su misura, per aiutare il cliente che chiede del credito".

Il trattamento di fine servizio dei dipendenti pubblici e statali prevede, ad esclusione di specifiche eccezioni, modalità di pagamento particolari, anche in più tranche:

  • dopo 12 mesi o 24 mesi in base al motivo di cessazione del lavoro, in un’unica soluzione se l’importo è pari o inferiore a 50.000 €;
  • in due rate annuali se l’importo è compreso tra 50.000 € e inferiore 100.000 € (1° rata di 50.000 € e 2° rata della parte eccedente), con pagamento della seconda rata dopo 12 mesi dalla prima;
  • in tre rate annuali, se l’importo è pari o superiore a 100.000 € (in tal caso le rate sono tre: 1° rata 50.000 €; 2° rata 50.000 €, 3° rata importo eccedente 100.000 €). La seconda e la terza somma sono corrisposte rispettivamente dopo 12 e 24 mesi dalla decorrenza del diritto al pagamento della prima. 

I tempi per ricevere la liquidazione maturata secondo i termini sopra indicati prevedono, quindi, minimo 12 mesi nel caso di cessazione del rapporto di lavoro per raggiungimento dei limiti di età o di servizio e minimo 24 mesi per gli altri casi, tra i quali le dimissioni volontarie.